Organic agricultural products right to your table!

PRESENTAZIONE BIOALLEVA

L’allevamento animale non intensivo ha una grande rilevanza sotto l’aspetto ambientale – per il ripristino della sostanza organica dei suoli, controllo delle erbe e degli incendi, valorizzazione biomasse vegetali non edibili per l’uomo – e sotto l’aspetto economico e alimentare, in quanto contribuisce a ridurre l’enorme gap esistente oggi in Puglia tra consumi alimentari di carne, latte e derivati e produzioni zootecniche locali, con conseguente importazione di enormi quantità di prodotti zootecnici dall’estero.

Eppure questo importante comparto ha visto negli ultimi anni grosse perdite in Puglia, sia in termini economici che di consistenza del bestiame, attestandosi su circa 3.300 aziende specializzate. Un settore che è diventato quasi marginale, nonostante le opportunità che potrebbero derivare dalla combinazione di due brand di grande notorietà e tendenza, ovvero “Puglia”  e “Bio”, che possono consentire alle aziende di trasformazione interessanti sviluppi (basti pensare al fenomeno della burrata o del capocollo di Martina Franca).

Per dare risposta e sostegno a questo settore nasce Bioalleva, attraverso il quale il CIBI – Consorzio Italiano per il Biologico, vuole:

  • estendere la consapevolezza circa le opportunità offerte dalla crescente richiesta di prodotti di qualità riconosciuta (BIO, DOP e IGP e Marchi di qualità regionali) da parte del mercato;
  • promuovere l’adesione e la conversione degli allevamenti verso questo tipo di produzioni, favorendo la conoscenza delle procedure di certificazione e dei cambiamenti necessari per ottenerle;
  • favorire l’associazionismo e la messa in rete delle imprese, per creare massa critica sufficiente ad alimentare le filiere interessate;
  • rafforzare e promuovere gli accordi di filiera in questi ambiti, in linea con i focus area dell’integrazione di filiera e di quelle della certificazione di qualità.

Il CIBI, che ha consolidato una esperienza ultraventennale in questo settore ed è stato uno dei protagonisti della crescita delle produzioni biologiche e di qualità nella Regione Puglia, intende a mettere in rete le aziende zootecniche e agroalimentari del mondo della produzione, della ricerca e dell’innovazione, per creare un network di aziende biologiche interessate a migliorare la qualità dei propri prodotti e le prestazioni ambientali e sociali della zootecnia biologica.

Insieme ce la faremo. La nostra terra e i sacrifici dei nostri allevatori lo meritano

.

Aggiungi il tuo commento

BIO ALLEVA © 2021. All rights reserved.